A installare android in studio infatti come dicevo. Prima il software e originale google quindi messe, a disposizione dalla stessa, google per poter creare andare, a modificare sviluppare insomma e software android che in realt viene sfruttato anche per tutta una serie di dispositivi come state quando, qui, lui, avente, noi, almeno, personale, ma le aziende le Case di produzione di dispositivi come di tv di smartphone, auto possono sfruttare questo tool, situzione da google per poter andare a riconfigurare il modo del tutto autonomo quello che questo operativo android e poteva vendere installare su vari dispositivi nel nostro caso ci interessa andare che il carico E naldo su android studio, ovviamente tutto ci, che sta riguardando trovate nel link, qui descrizione, che rimanda al mio blog con le istruzioni dettagliate su come muoversi e. Come fare, il tutto, detto questo ovviamente volta, che siamo su android in studio dovremmo andare, a scaricare il software sono circa nel kumite visto, il novecento mega ovviamente vale sia per android e squadre sia per windows, che per mac quindi in questo caso e sposando, un pc Windows e mi fa, vedere la possibilit di scaricare per windows, ma se andiamo appunto nel le specifiche ci fa vedere, come c’ anche la versione per mac, a 64 bit ma anche per linux, eventualmente anche per chrome, os, il sito operativo di chrome moment di google detto Questo lui scarichiamo quella per windows, perch ovviamente quella, che ci, interessa e andiamo installarla questo il nostro file.

Suono 900. I tre mega clicchiamo per andarlo, a installare per quanto riguarda in stazione sempre molto veloce quindi continua a fare next ovviamente selezioniamo entrambe le voci facciamo sempre. Next next facciamo installa e attendiamo appunto che l’installazione vada, a buon, fine, installazione, completata facciamo next e facciamo, a via am android studio, quindi facciamo, finisce al primo, avvio ci verr chiesto, che cosa vogliamo fare se, installare ovunque importare una configurazione, oppure, un importante ma ovviamente non Abbiamo messo niente da importare quindi selezioniamo la seconda, voce facciamo, ok, questa la schermata, iniziale ovviamente, lui, ci d, il benvenuto in questo, caso, qui, facciamo semplicemente. Next e scegliamo come tipo di installazione, quella standard ovviamente, noi li abbiamo bisogno di un qualcosa, che sia gi, fatto gi, pronto all’uso di conseguenza, andiamo su standard facciamo sempre next qui ci viene chiesto come vogliamo, l’aspetto, grafico se, lo vogliamo versione, dark oppure, light e sinceramente Piace pi la versione, scura quindi, selezione, appunto darcu, la e faccio next adesso ci, viene mostrato come android studio, ha bisogno di altre, componenti per poter andare ovviamente, a creare quella che la insomma, la piattaforma virtuale per lo sviluppo comune di questo, caso qui per visualizzare uno. Smartphone android qui viene fatto un re cup di quello che la dimensione dei file, che andr, a scaricare quindi insomma lasciamo cos selezionato come quindi, senza andare, a toccare altri parametri e unendoci di pazienza in questo caso avr scaricare, un giga e 66 facciamo next e qua Ci ha fatto un re cup appunto tutto quello, che deve essere scaricato e regista, che clikkare, finish e attendere, che download, venga completato una volta terminati download clicchiamo su cos.

Si avvier android studio, adesso che siamo su android studio, su quello, che dobbiamo fare andata, che crei, sul mur action, e selezionare, l’ultima voce abb manager, ci, viene, gi, mostrato, un dispositivo, ma lasciamolo cos senza toccare, a noi andiamo, a cliccare su create virtual device e in Questa schermata ovviamente potremo andare, a selezionare quelli che sono dei dispositivi della famiglia mente, google quindi non troveremo altri brand web pu essere samsung op xiaomi, o quant’altro sono tutti della famiglia di google, qui tutti. I dispositivi che normalmente si possono acquistare sul lo store di google. In questo caso qui noi siamo liberi di poter, scegliere quello, che vogliamo possiamo scegliere anche, un pixel 5 che uno degli ultimi dispositivi qui ci viene anche mostrata sulla destra diciamo quella, che un re capo di quelle, che sono alcune le dimensioni base ne scegliamo punto dispositivo Che vogliamo possiamo anche scegliere il pixel 4px 3 ovviamente quando andiamo, a selezionare dobbiamo verificare che sia presente e simbolo dedicato al play store, questa cosa vuol dire che tutti quelli con questo simbolo plays store per intese con, il 3 il 3 a il 4 anno la Possibilit di poter, installare una volta, appunto completata la configurazione del dispositivo, virtuale ovviamente anche, il play store e questo ci permette di andare poi, a sua volta alla strada applicazioni insomma poter utilizzare in maniera molto molto, pi, completa, quindi, anche; se il modello diciamo un pelo pi Vecchio rispetto a pcs 5 clicchiamo su pixel 4 e facciamo next quici veramente mostrato quello, che possiamo andare, a scaricare nel nostro caso quello, che ci, interessa la r, quindi andiamo, a selezionare col mouse la r e clicchiamo, sul bottone, download che troviamo, a fianco al tasto; R rende facciamo sempre di accettare, i termini e condizioni facciamo next e attendiamo anche questo caso, che venga, completata l’installazione, prima il download e l’installazione dei componenti aggiuntivi anche qui sono sempre un giga fondanti di download, quindi abbiamo sempre munirci un po di pazienza pu in realt Una volta che tutto questo gi, pronto, quindi, che ce l’abbiamo gi, sul nostro computer installare, altri dispositivi e sar molto pi veloce ovviamente non ci, sar pi questa parte di download adesso che terminato l’estrazione dei componenti facciamo sempre finish: andiamo a riselezionare ovviamente il simbolo r quindi Assicuriamoci che sia selezionato e facciamo next anche in questo caso qui possiamo, dare un nome al nostro dispositivo alla nostra macchina virtuale mente possiamo sbizzarrirci con nomi non necessariamente, possiamo lasciare questo qui guardia tanto, che ci sono tolgo semplicemente, a b3 in classe solo, pixel, 4; perch.

Il resto diciamo che possiamo andare, a selezionare anche come vogliamo se in orizzontale, o verticale lasciare una forma normale, che quello, che per realt pi comodo, che usiamo sempre detto questo possiamo, ovviamente andare, avanti e fare fini, prima di avviare, il nostro, dispositivo n concreto abbiamo ancora. Due piccolissime cose che voglio, far vedere la prima cosa se noi andiamo, a cliccare sul simbolo con la frecciatina verso, il basso andiamo, a cliccare successivamente su fedit possiamo andare, a modificare alcuni piccoli parametri dalla nostra del nostro android e virtuale fate. Se ne clicchiamo su advanced setting e poi scopriamo essere basse vediamo come possiamo, andare, a ritoccare quella creare moriente era; un dispositivo e poi la sd card virtuale di base, sono questi settaggi, nulla toglie, che possiamo andare, a modificarle io vi, lascio cos perch tanto per me. Sono pi che sufficienti nel caso boffo quindi potete andare, a settare anche il formato il target gb di memoria, che volete andare, a modificare per questioni di comodit e poi insomma semplicemente modificando, il numero facendo finish: avremo a nostra macchina virtuale un pochino pi pompata di meno La seconda cosa qui, a ritornare su welcome to android studio e andare, a cliccare su mont action; e poi selezionare sdk managers, a questo punto senza toccare, nulla nella colonna di sinistra, posizioniamoci su sdk tools, e successivamente andiamo, a selezionare la voce, intelvi, x86 emulator accelerators appunto. La selezioniamo e facciamo che se andr installare un pacchetto che avendolo gi, installato e permette di evitare di avere dei problemi e vere le performance in pi nella fase di utilizzo della macchina infatti per chi, avr notato, a me mancava questa estensione, che viene messa, tra parentesi L’Ho installato in questo modo cos: scomparsa e ovviamente posso usare la macchina in modo pi performante e soprattutto della massima compatibilit con mio, pc windows, detto tutto, questo, possiamo, finalmente avviare la macchina, molto semplice c’.

Il tasto play lanciamola il tempo di avvio mente dipende sempre dal vostro computer da quanto potente e tutto quanto pu insomma tendenzialmente ci mette poco esso eccola qui nella sua, altro, schermo vi, tolgo la schermata dietro cos da rendere pi piacevole comunque vedere il tutto qui si Sta caricando android li diamo, un attimo perch ovviamente, il sistema operativo la prima volta che viene caricato si sta appunto partendo quindi, auto l’introduzione ci viene spiegato tanto ne approfitto per spiegarvi che qui, a destra vedete questa colonnina con delle icone e sono icone di accesso, rapido E quindi ci permette di poter usufruire di alcuni comandi in modo veloce per la mente, non avendo un telefono fisico per alzare, a bassa del volume, diventerebbe scomodo passare dall interfaccia grafica del telefono come anche altre funzioni, insomma, sicuramente, sono, molto comode da bere qui avete visto. Che sistema si sta caricando gli diamo ancora un attimo in modo che lui possa insomma ingranare per bene: intanto vedete qui in alto; a destra come la rete, ovviamente simbolo da quel file e al massimo perch sfrutta la connessione del computer, la lingua in inglese, ma adesso Vedremo come poter andare a molti ficcare intanto vi faccio dire che. I comandi sono taccio nel senso muovendo il mouse possiamo muoverci esattamente come faremmo con in qualsiasi schermo touch qui abbiamo punto sta finendo di aggiornare, sistema nel frattempo, possiamo andare, a vedere come muovendo, anche, diciamo, ancora pi in basso la parte del topo e possiamo, andare appunto.

A selezionarle attivare, a disattivarli tornando nella schermata home qui, ci sono, i bottoni mandare indietro le applicazioni google play se facciamo questo caso dal basso verso l’alto entriamo in quelle, che sono, applicazioni preinstallate, che sono, quelle, molto basic la cosa, importante da notare, che c’ anche il Play store: quindi abbiamo, anche l’accesso, a tutte le applicazioni presenti nell’app store compresi. I giochi comprese le applicazioni di qualsiasi, tipo insomma avremo pomposit di sfruttare, al massimo detto questo clicchiamo su setting e andiamo per prima cosa, a modificare la lingua del nostro, dispositivo e notate subito. Come le icone e tutte diciamo la parte, grafica ricorda, moltissimo tutti, i telefoni android che abbiamo come avete utilizzato infatti, il sistema quello e andrade 11 vende possibile appena sar disponibile sar anche android 12 di conseguenza saremo sempre aggiornate sul pezzo, detto, questo clicchiamo su system, andiamo Sulla prima voce quindi quella riguardante la lingua andiamo, a raggiungere la lingua italiana andiamo, a cercarla e per facilitarci clicchiamo come rete anche la tastiera, funziona perfettamente, quindi, potremmo, anche, scrivere, direttamente, sul nostro, dispositivo mettiamola come prima lingua cos lui ci cambia, parte avete visto l’orario. Si e aggiornato quindi lui sfrutta internet nostro, computer per andare, a recuperato tegole che sono informazioni di sistema, molto utili clicchiamo per tornare, ed visto come la data. Cambiata ovviamente come funziona, cliccando sul tasto del play, store, possiamo andare, a fare, accedi essere nostro account gmail che ci permette di accedere al play store, quindi a scaricare tutte le applicazioni ovviamente il vostro account gmail, che pu essere quello, che volete insomma potete, sbizzarrirvi, senza, grosse Difficolt torniamo nella home e vi, faccio vedere come possibile anche navigare su internet fatti, qui accettiamo, facciamo, accetta, continuano grazie, perch tanto, non ho messo nessun account e vediamo un pochino come si.

Pu navigare su google su google del telefono andiamo sul mio sito vediamo un pochino. Come si comporta ma non c’ molto da dire, come state guardando in questo momento carica molto, velocemente del cargo, mente sfrutta internet del computer e funziona esattamente come sul, nostro dispositivo mobile quindi come state guardando praticamente abbiamo le stesse identiche funzioni, parte grafica e null’altro, che potremo Trovare su un dispositivo android detto questo ragazzi in realt, non c’ molto altro da dire nel senso che possiamo vendere sbizzarrirci in tutto quello che vogliamo perch tanto tutto quello, che noi andiamo installare su questo dispositivo rimane virtualizzato quindi non andr intacca, il computer non ci sar Nessun impatto a livello di virus, vantaggio perch tutto sopra la macchina, virtuale quindi, sopra, questo dispositivo, si un altro android la cosa, bella che vende potremo sfruttare, un potuto tra l’altro non tenete, come c’ anche simbolo della fotocamera, quindi noi, tecnicamente, possiamo andare, a simulare anche la Fotocamera unica cosa che ci tengo a sottolineare che, come state guardando, pi una simulazione di un ambiente prettamente questo pulse questo software studiato per aiutare gli sviluppatori conseguenza la fotocamera in questo, caso, qui, non ha la funzione vera e propria come la intendiamo, noi, quindi, poterci vedere Per insomma diciamo che di base una funzione, che c’ non sviluppare, qualche applicazione, che implica l’uso della fotocamera potrebbe essere complessi in pi per ha detto questo ovviamente, qualsiasi, altra, cosa, possiamo, andar, l, a gestire per passare. I file sulla macchina quindi sulla macchina virtuale di android, purtroppo dovremo usare metodi terzi nel senso non si; pu fare copia, incolla classico la cosa, che vi, consiglio, io e vista, la piena; applicazione come pu, essere dropbox, pure usare; google drive e ovviamente andare a recuperarli file E sfruttando i cloud quindi se vogliamo caricare una foto, nostro sfondo una canzona, qualsiasi cosa, semplicemente, sfruttiamo, qualsiasi cloud storage, che vogliamo, poter fare appunto, il passaggio quindi questo, un po, il tutto anche al telefono, come potete, intuire non essendoci una sim card non essendoci una linea, Telefonica abbinata e non possibile, sfruttarlo neanche lui per tendenzialmente tutto il resto e papali, queen diciamo che rimangono tagliati fuori la parte, telefonica e la parte di fotocamera, perch dovute cose, non possono; funzionare bene: vi, definito, spero, che vi, sia, piaciuto e che vi, possa essere, utile, Vende se avete qualche perplessit qualche domanda voti, qualche, chiarimento, comunque, ve, siete, magari cane se in qualche passaggio scrivetemi pure che cercher di rispondere e prima possibile potete sempre contattarmi su facebook, su instagram, o qui nei commenti su youtube e cerco, risponde sempre, prima possibile del resto.

https://www.youtube.com/watch?v=2nOvnbnC8nM